Il ponte del 2 Giugno ci ha regalato un week end lungo e quale occasione migliore per passare qualche giorno a
conoscere posti nuovi, questo è quello che devono aver pensato i nostri amici Maria Grazia, Franco G., Ferruccio,
Mauro D., Mauro F., Ivano, Franco T., Maria P. e Vigil.
Sono arrivati in quel di Abano Terme con l’intenzione di passare 4 giorni all’insegna della Bici, di rilassarsi alle
Terme a fine giro e di conoscere quanto più possibile del nostro territorio.
Noi di Cicloturismo Euganeo ce l’abbiamo messa tutta per accentrarli.

IMG_4097

Devo ammettere che le previsioni meteo ci avevano fatto un po’ tremare, ma alla fine le due giornate
di escursioni a spasso per i sentieri Euganei si sono trasformati in qualcosa di eccezionale.
Avevano fatto richieste “importanti” per chilometraggio e dislivello, e ho faticato un po’ a pensare
come soddisfare le loro richieste, alla fine sono usciti due itinerari che hanno soddisfatto tutti,
loro in primis e il sottoscritto per essere riuscito a centrato l’obbiettivo.

GIORNO 1:
Itinerario con Partenza da Abano, abbiamo visitato la parte nord-est dei colli, passando per Villa draghi,
sentiero dei mussi, Rua, Terre bianche, Venda.
Alla fine si sono sobbarcati 60 km e 1500 mt di dislivello, e se noterete sulle loro facce abbiamo colto
quasi sempre il sorriso anche nei momenti più impegnativi.

IMG_4037 IMG_4041 IMG_4042 IMG_4045 IMG_4046 IMG_4049 IMG_4050

IMG_4053

GIORNO 2:
Per questo seconda uscita abbiamo deciso di continuare a scoprire sentieri nuovi, associando
però anche visite a borghi e monumenti che caratterizzano l’area, così dopo un veloce spostamento
verso la zona di Valsanzibio abbiamo dedicato qualche minuto alla bellissima Villa Barbarigo
prima di cominciare a scalare le colline che la sovrastano, dirigendosi poi ad Arquà Petrarca.
L’agriturismo Parco colli ci ha rifocillato a dovere per affrontare la seconda parte del percorso
che prevedeva la visita a Villa Beatrice D’Este, la scalata del monte Fasolo e la discesa verso
Galzignano da dove iniziava la strada del ritorno.

villa barbarigo
l’inconfondibile sagoma di Villa Barbarigo

 

IMG_4082 IMG_4083 IMG_4084 IMG_4085 IMG_4086 IMG_4087 IMG_4088 IMG_4089 IMG_4090

nella Bella Arquà con sullo sfondo il monte Cero

panoramixa villa beatrice

Villa Beatrice D’Este è sempre una meraviglia, anche il panorama era notevole.
Anche il secondo giorno alla fine erano 58 km con 1150 mt di dislivello, tempo clemente
anche se il fango alla fine è stato nostro compagno di avventura.

Devo ammettere che girare con questo gruppo è stato davvero gradevole, persone che hanno
regalato calore e allegria nonostante lo sforzo importante a cui erano sottoposti,
e un plauso davvero sincero alle due donne del gruppo, che tenaci non hanno mai mollato
restando sempre davanti con i più allenati.
Spero che tornino felici del tempo passato con Noi di Cicloturismo Euganeo e conservino
un bel ricordo dei Nostri Colli Euganei.